• Seguici su:

CARTA DI IDENTITÀ

Il comune di Sant'Antonio di Gallura è abilitato al rilascio della nuova carta di identità in formato elettronico (CIE).

le modalità di emissione rispetto al documento cartaceo sono variate come segue:

  • occorre una sola fotografia, recente e di buona definizione, evitando sfondi multicolorati, copricapo, occhiali con pesanti montature e lenti scure che possano pregiudicare il riconoscimento della persona. La fotografia può essere anche in formato digitale e deve rispettare le seguenti caratteristiche, oltre a quelle già descritte:
  1. Definizione immagine: almeno 400 dpi

  2. Dimensione del file: massimo 500kb

  3. Formato del file: .jpg

  • occorre presentare il codice fiscale (tessera sanitaria) e il precedente documento scaduto o deteriorato, oppure denuncia in caso di furto o smarrimento
  • l’importo da corrispondere secondo le nuove tariffe imposte dalle disposizioni ministeriali ammonta a :
  • euro 22,50 nel caso di rinnovo per scadenza naturale. 
  • euro 27,50 nel caso di duplicato

Il pagamento si effettua tramite PagoPa (piattaforma che consente ai cittadini di effettuare pagamenti digitali verso la Pubblica Amministrazione in modo veloce e intuitivo)  seguendo il link sul sito del Comune. https://www.pagaonlinepa.it/POL_CitizenPortal/GEN_Default.aspx?idDominio=91027260909#no-back-button

IMPORTANTE

La carta di identità elettronica verrà recapitata, secondo le tempistiche tecniche occorrenti (6 giorni lavorativi), direttamente dal Ministero dell’Interno all'indirizzo del richiedente o presso la sede del Palazzo Comunale.

LA VECCHIA CARTA DI IDENTITÀ IN FORMATO CARTACEO CONSERVA LA VALIDITÀ FINO ALLA SUA SCADENZA. NON OCCORRE PERTANTO PROCEDERE ALLA SUA SOSTITUZIONE CON LA CIE.

CONSENSO ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

I cittadini maggiorenni possono esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio o del rinnovo della Carta d'identità. Il Comune di Sant'Antonio di Gallura ha aderito al progetto "Una scelta in Comune", che si propone di raggiungere progressivamente tutti i cittadini maggiorenni nell'informazione rispetto a tale opportunità, mediante l'operatore di sportello oltre che con materiale informativo.

Per esprimere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti, è necessario firmare l'apposita dichiarazione, resa in doppia copia:

- una è consegnata al dichiarante come ricevuta, e non deve necessariamente accompagnare la Carta d'identità

- l'altra è conservata agli atti d'archivio

Il dato così acquisito è inviato in modalità telematica al SIT (Sistema Informativo Trapianti), unitamente ai dati anagrafici del dichiarante e agli estremi del documento d'identità, al fine di consentire la consultazione da parte del Coordinamento Regionale per i Trapianti (CRT). In caso di ripensamento, la nuova volontà di donare o meno dev'essere manifestata presso il Comune, l'Azienda sanitaria, oppure al momento del successivo rinnovo della Carta d'identità.

Allegati (2)