• Seguici su:

SALUTE MENTALE - Interventi previsti dalla L.R. n.20/97

COS’Ä–
Sono interventi di varia natura nei confronti di persone affette da patologie mentali per le quali è indispensabile fornire opportunità per la ripresa della funzionalità psico-sociale.
A CHI SI RIVOLGE
Ai cittadini, adulti e minori, in carico ai Servizi Specialistici, che presentano disabilità sociale o marginalità socio-ambientale conseguente al disturbo mentale.
COSA OFFRE
Garantisce i seguenti interventi:
concessione di un sussidio ai cittadini residenti in Sardegna che siano affetti da disturbi mentali aventi carattere invalidante che si trovino in stato di bisogno economico secondo le norme  della presente legge;
L’importo del sussidio è calcolato in base alla condizione economica del richiedente. Per avere diritto al  sussidio il reddito individuale mensile del richiedente non deve superare l’importo stabilito ogni anno con determinazione del Direttore del Servizio Programmazione e Integrazione sociale dell’Assessorato regionale Igiene, Sanità e Assistenza sociale. Concorrono alla determinazione del reddito  individuale mensile tutte le entrate, comprese le erogazioni assistenziali per invalidità civile di trattamenti pensionistici, escluso l’assegno di accompagnamento. I  minori, interdetti o inabilitati, non hanno diritto al sussidio economico quando il  reddito annuo imponibile della famiglia di appartenenza supera l’importo stabilito ogni anno con determinazione del Dirigente del Servizio Programmazione e Integrazione sociale dell’Assessorato regionale Igiene, Sanità e Assistenza sociale;
upporto flessibile alla domiciliarità;
Accesso supportato all’inserimento lavorativo;
Accesso supportato alle attività di aggregazione e socializzazione.
QUAL Ä– L’ITER?
La domanda può essere presentata dall’interessato o da un familiare di riferimento.
Il Servizio Sociale Professionale, con i servizi specialistici e le persone interessate predispongono il progetto terapeutico abilitativo personalizzato entro e non oltre i 45 giorni successivi alla ricezione della richiesta di incontro.
DOCUMENTI NECESSARI
Alla richiesta devono essere allegati i seguenti documenti:
dichiarazione di “presa in carico” dell’unità operativa del DSMD;
certificazione attestante il reddito;
dichiarazione sostitutiva attestante i dati personali ;
copia conforme all’originale della sentenza di nomina a tutore o curatore (nei casi di persona interdetta o inabilitata).
GARANZIE PER LA QUALITA’
L’Amministrazione Comunale si impegna a garantire:
Professionalità e competenza degli operatori;
Assistenza nella compilazione della modulistica;
Riservatezza e segreto professionale;
Informazione diffusa;
Trasparenza nel procedimento.
 
DOVE RIVOLGERSI
Per informazioni e presentazione domanda:
Ufficio di Servizi Sociali
Piazza Ruzittu – Sant’Antonio di Gallura
Telefono: 079/669013 - Fax 079/669388
Responsabile del Servizio D.ssa Simona Satta
 
 

Allegati (1)